Page Speed: un tool di Google per misurare le performance dei siti

Matt Cutts nella sua rubrica su YouTube aveva già messo sull’avviso che tra gli obiettivi di Google c’è quello di avere un web più veloce. E che siti estremamente lenti a caricarsi potessero avere delle penalizzazioni sui motori di ricerca a causa di time out nella fase di crawling .

Ma nel suo video lasciava anche aperta l’ipotesi che in futuro i siti lenti potessero ricevere penalizzazioni sul ranking.

Oggi Google presenta Page Speed: uno strumento per misurare e ottimizzare  la velocità di caricamento delle pagine.  Page Speed è un add-on per Firefox – Firebug scaricabile gratuitamente da Google Code.

page-speed1_small

page-speed2_small

page-speed3_small

Una volta installato, espandendo Firebug (che deve essere precedentemente installato) appariranno due nuove tab: “Page Speed” e “Page Speed Activity”. Nella tab “Page Speed” troveremo il pulsante “Analyze Performance” che ci fornirà un rapporto dettagliato sulle performance del nostro sito, suddiviso in voci.

Accanto a ciascuna voce troveremo alcuni suggerimenti sulle azioni da intraprendere per migliorare la velocità di scaricamento del nostro sito quali, ad esempio “Remove unused CSS” o “Combine external JavaScript

Il tempo di caricamento ha un influenza sul ranking di Google?

Il video di Matt Cutts “Do site load times have an impact on Google rankings?

Termini collegati: , , , Scrivi il tuo commento all'articolo

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">