Come utilizzare le impostazioni sulla Privacy di Facebook (ed evitare la tragedia)

Sono alla cronaca di questi giorni le notizie riguardanti la dipendente in malattia licenziata perchè usava Facebook e la prima querela per diffamazione “via Facebook” da parte di un imprenditore nei confonti di un ex collaboratore che lo avrebbe chiamato bastardo sul social network.

facebook-privacy-3A queste due notizie si aggiunga quella di Roma tapezzata con i cartelli di una futura sposa che si scopre tradita dal promesso marito grazie alla rete. In questo caso si trattava di una trovata pubblicitaria; ma da bene l’idea di come possano ritorcersi contro di noi le informazioni che spontaneamente comunichiamo urbi e orbi.

Un articolo su Mashable spiega come utilizzare le impostazioni sulla Privacy, presenti sul nostro profilo di Facebook, per filtrare meglio chi può vedere le notizie e le foto che pubblichiamo.

Escludere la visualizzazione pubblica del profilo

A meno che non usiate Facebook per usi esclusivamente professionali è utile consentire la visualizzazione del proprio profilo solo agli amici. Andate sulla pagina “impostazioni sulla privacy” (accessibile dal menu in alto a desta, cliccando su “impostazioni”), selezionate “profilo” e verificate che sia impostato su “solo amici”.

Molti utenti selezionano “le mie reti e i miei amici” ma in questo caso, se siete iscritti alla rete Italy consentirete la visualizzazione agli oltre 2.000.000 di utenti, presumibilmente a voi sconosciuti, iscritti alla stessa rete.

Creare liste di amici

facebook-privacy-1Facebook consente di suddividere i propri amici in liste differenti. Sempre alla pagina “impostazioni sulla privacy”  sarà successivamente possibile indicare quali informazioni potranno vedere gli amici presenti in quella lista.

Ad esempio è possibile creare una lista “lavoro” in cui inserire tutti i nostri contatti professionali di facebook ed escluderli dalla visualizzazione delle foto in cui siete taggati. In questo modo eviterete che il vostro datore di lavoro possa visualizzare la foto in cui siete riversi a terra dopo 10 birre che un vostro caro amico ha scattato, pubblicato e prontamente taggato con il vostro nome e cognome.

Una volta creata una lista di amici potete anche escluderla dalla visualizzazione dei singoli album fotografici cliccando su “Modifica le impostazioni sulla privacy dei tuoi album fotografici” così da potere mostrare le foto del vostro matrimonio alla lista “parenti ed affini” ma escluderli dalla visualizzazione dell’album “addio al celibato”.

Qui trovate l’articolo originale in inglese su Mashable “FACEBOOK FAIL: How to Use Facebook Privacy Settings and Avoid Disaster

Termini collegati: , Scrivi il tuo commento all'articolo

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">